Sblocca Italia

ic_AmbienteLEGGE 11 novembre 2014, n. 164.
Conversione, con modificazioni, del decreto-legge 11 settembre 2014, n. 133, Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive (Sblocca Italia).
Il 12/11/2014 è entrato in vigore il cosiddetto Decreto “Sblocca Italia”, il quale introduce varie novità in vari ambiti. Per esempio, vengono introdotte diverse disposizioni di carattere ambientale (Gestione dei rifiuti urbani, bonifica siti contaminati, beni in polietilene, attività estrattive, terre da scavo, settore energetico, tutela del territorio, ecc.), oltre a modifiche al D.Lgs. 152/06 (Testo Unico Ambientale), vengono introdotte diverse misure finalizzate al rilancio dell’edilizia, le quali comportano anche modificazioni al DPR 380/01 (Testo Unico Edilizia) e vengono disposte misure per la promozione straordinaria del Made in Italy.
Chiave