Agroalimentare

HACCP – linea guida elaborazione manuali

Sistemi di gestione della sicurezza alimentare Linea – guida per l’elaborazione e lo sviluppo dei manuali di corretta prassi operativa (Rev. 1 del 07/02/2017).
La Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione del Ministero della salute, con la collaborazione dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della salute stesso, ha pubblicato la prima revisione della linea-guida per l’elaborazione e lo sviluppo dei manuali di corretta prassi operativa (HACCP).

Legislazione prodotti alimentari

Sistemi di gestione della sicurezza alimentare Decreto Legislativo 7 febbraio 2017, n. 27. Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n. 1924/2006 relativo alle indicazioni nutrizionali e sulla salute fornite sui prodotti alimentari.

Decreto Legislativo 10 febbraio 2017, n. 29. Disciplina sanzionatoria per la violazione di disposizioni di cui ai regolamenti (CE) n. 1935/2004, n. 1895/2005, n. 2023/2006, n. 282/2008, n. 450/2009 e n. 10/2011, in materia di materiali e oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari e alimenti.

Definite le sanzioni applicabili a due importanti aspetti del settore alimentare, “indicazioni nutrizionali e sulla salute fornite sui prodotti alimentari” e “materiali e oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari e alimenti”.

Regolamento (UE) 2017/62

Sistemi di gestione della sicurezza alimentare Regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 15 marzo 2017 relativo ai controlli ufficiali e alle altre attività ufficiali effettuati per garantire l’applicazione della legislazione sugli alimenti e sui mangimi, delle norme sulla salute e sul benessere degli animali, sulla sanità delle piante nonché sui prodotti fitosanitari, recante modifica dei regolamenti (CE) n. 999/2001, (CE) n. 396/2005, (CE) n. 1069/2009, (CE) n. 1107/2009, (UE) n. 1151/2012, (UE) n. 652/2014, (UE) 2016/429 e (UE) 2016/2031 del Parlamento europeo e del Consiglio, dei regolamenti (CE) n. 1/2005 e (CE) n. 1099/2009 del Consiglio e delle direttive 98/58/CE, 1999/74/CE, 2007/43/CE, 2008/119/CE e 2008/120/CE del Consiglio, e che abroga i regolamenti (CE) n. 854/2004 e (CE) n. 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, le direttive 89/608/CEE, 89/662/CEE, 90/425/CEE, 91/496/CEE, 96/23/CE, 96/93/CE e 97/78/CE del Consiglio e la decisione 92/438/CEE del Consiglio (regolamento sui controlli ufficiali).
In vigore dal 27/04/2017, ma applicabile dal 14/12/2019 (a parte alcuni articoli), aggiorna la disciplina europea in merito ai controlli ed alle altre attività ufficiali in merito all’applicazione delle normative in materia di alimenti, mangimi, salute e benessere degli animali, sanità delle piante e prodotti fitosanitari.

Regolamento (UE) 2016/1416 della Commissione del 24 agosto 2016

Sistemi di gestione della sicurezza alimentare Regolamento (UE) 2016/1416 della Commissione del 24 agosto 2016 che modifica e rettifica il regolamento (UE) n. 10/2011 riguardante i materiali e gli oggetti di materia plastica destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari.
Sono stati modificati diversi articoli per adeguamento a quanto concluso dall’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (European Food Safety Authority, EFSA) in merito a certe sostanze.

Decreto del Ministero della Salute del 6 agosto 2015, n. 195. Disciplina igienica degli imballaggi, recipienti, utensili destinati a venire a contatto con le sostanze alimentari

Sistemi di gestione della sicurezza alimentare Decreto del Ministero della Salute del 6 agosto 2015, n. 195. Regolamento recante aggiornamento limitatamente agli acciai inossidabili al decreto del Ministro della sanità 21 marzo 1973, recante: “Disciplina igienica degli imballaggi, recipienti, utensili destinati a venire a contatto con le sostanze alimentari o con sostanze d’uso personale”.
Modifiche al DM 21/03/1973 in merito agli acciai inossidabili per imballaggi, recipienti, utensili, destinati a venire in contatto con le sostanze alimentari o con sostanze d’uso personale.

Legge 1 dicembre 2015, n. 194. Tutela e la valorizzazione della biodiversità di interesse agricolo e alimentare

Sistemi di gestione della sicurezza alimentare Legge 1 dicembre 2015, n. 194. Disposizioni per la tutela e la valorizzazione della biodiversità di interesse agricolo e alimentare
Sono stabiliti “i principi per l’istituzione di un sistema nazionale di tutela e di valorizzazione della biodiversità di interesse agricolo e alimentare, finalizzato alla tutela delle risorse genetiche di interesse alimentare ed agrario locali dal rischio di estinzione e di erosione genetica”.

Monitoraggio della presenza di perclorato negli alimenti

Sistemi di gestione della sicurezza alimentare Raccomandazione (UE) 2015/682 della Commissione del 29 aprile 2015 sul monitoraggio della presenza di perclorato negli alimenti.
Raccomandazione per gli operatori del settore alimentare e per gli Stati membri relativa al monitoraggio della presenza di perclorato negli alimenti, in particolare per quanto riguarda: a) frutta, ortaggi e relativi prodotti trasformati, compresi i succhi; b) alimenti per usi nutrizionali particolari destinati ai lattanti e ai bambini nella prima infanzia, quali definiti nel regolamento (UE) n. 609/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio; c) erbe aromatiche e spezie essiccate; tè; infusioni a base di frutta ed erbe; d) bevande, inclusa l’acqua potabile.

Contaminanti alimentari – modifica tenori massimi

Sistemi di gestione della sicurezza alimentare Regolamento (UE) 2015/1005 della Commissione del 25 giugno 2015 che modifica il regolamento (CE) n. 1881/2006 per quanto concerne i tenori massimi di piombo in taluni prodotti alimentari.

Regolamento (UE) 2015/1006 della Commissione del 25 giugno 2015 recante modifica del regolamento (CE) n. 1881/2006 per quanto riguarda i tenori massimi di arsenico inorganico nei prodotti alimentari.

Modifiche ai tenori massimi di alcuni contaminanti nei prodotti alimentari di cui al Regolamento (CE) 1881/2006.