Aziende attive e disposizioni per il contrasto della diffusione del virus Covid-19

Alle Aziende operanti in comparti produttivi ritenuti essenziali e strategici per l’economia nazionale è concesso lavorare in questo periodo di emergenza sanitaria nazionale dovuto alla diffusione del virus Covid-19, ma, al contempo, a tali Aziende è richiesto il rispetto di diversi obblighi finalizzati proprio al contrasto della diffusione del virus Covid-19.

Tra le varie disposizioni specificatamente richieste alle Aziende attive per contrastare la diffusione del virus Covid-19, contenute in varie circolari emanate dagli enti competenti in materia, le principali sono:

• Definizione di un Comitato di gestione delle disposizioni in questione;

• Definizione di un Piano di pulizia e sanificazione;

• Definizione di regole di accesso ed uso degli ambienti di lavoro da parte del personale aziendale;

• Definizione di regole di accesso per terzi;

Comunicazione delle regole aziendali sulle distanze da rispettare, sull’utilizzo dei DPI e di ogni altra prassi organizzativa implementata finalizzata al contrasto della diffusione del virus Covid-19 (Mezzi di protezione, orari, turni e posti di lavoro, barriere di protezione, ecc.).

In particolare, è bene tenere presente che lo SPISAL (Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza in Ambienti di Lavoro) è incaricato di verificare la corretta applicazione da parte delle Aziende delle disposizioni implementate per il contrasto della diffusione del virus Covid-19.