Normativa Strutture in Acciaio e Alluminio

ic_QuaLa norma Uni En 1090 “Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio” è la norma armonizzata che: – Stabilisce a livello europeo i requisiti e le procedure di verifica della conformità del Sistema di Controllo della Produzione (Fpc factory control plan) che garantiscono la conformità del manufatto ai requisiti per le strutture in acciaio e alluminio; – Specifica i requisiti tecnici per la realizzazione delle strutture. La norma Uni En 1090 permette di certificare le strutture edilizie civili ed industriali in acciaio ed alluminio tramite un sistema che permette di assicurare la disponibilità di personale tecnicamente qualificato e di disporre attrezzature tecnicamente adeguate. Il produttore di strutture in acciaio ed alluminio o di sue parti è responsabile per il proprio processo di realizzazione, dalla progettazione all’impiego di materiali qualificato all’origine, fino all’installazione della struttura finita. Esso deve documentare e dimostrare attraverso sistemi di controllo che rispetta le prescrizioni di marcatura CE ai sensi del Regolamento CPR 305/2011 impiegando personale qualificato ed adeguate attrezzature tecniche. Per far ciò deve organizzare al proprio interno un Fpc (factory control plan), che sia in grado di dimostrare che tutti i requisiti contenuti nella norma En 1090 siano rispettati. Una volta organizzato internamente l’Fpc, il fabbricante dovrà affidare ad un Ente Notificato dalla Comunità Europea il controllo del proprio Fpc che emetterà un adeguato Certificato di Conformità. La certificazione Uni En 1090, oltre alle opportunità di miglioramento dei processi produttivi interni, è uno strumento che facilita la gestione degli adempimenti legali e favorisce l’approccio al mercato europeo. La certificazione del Sistema di Controllo della Produzione secondo la norma En 1090 è obbligatoria per tutti i fabbricanti di strutture civili ed industriali in acciaio ed alluminio dal 1° Luglio 2014. Senza questa certificazione è di fatto impossibile per le aziende immettere sul mercato strutture in acciaio o alluminio prive di marcatura CE EN 1090.

(Cliccare sopra l’icona del servizio per accedere alla versione pdf)