Intelligenza Emotiva – Una nuova risorsa per vincere la crisi!

ic_Managemente

 

Spesso i ruoli all’interno di un’azienda richiedono di andare ben oltre la gestione tecnica e/o operativa, vengono richiesti la capacità di rappresentare all’interno o all’esterno, le linee guida, le strategie di intervento e gli obiettivi dell’impresa. Questo, tradotto sinteticamente, significa confrontarsi con ostacoli a livello logistico, concettuali o di organizzazione; con la gestione delle risorse umane; con il dover percorrere a ritmi sempre più accelerati ed incalzanti il percorso per arrivare agli obiettivi richiesti.
Cosa porta tutto questo, su un piano personale e professionale, nel tempo?
Quali competenze professionali, ma soprattutto, quali competenze  interiori  è utile sviluppare per far fronte a queste esigenze?
Come fare a mantenere un equilibrio interno tra aspirazioni e realizzazione, tra il bisogno di certezze e prevedibilità e la necessità di accogliere le innovazioni e il rischio, tra la vita professionale e quella privata?

Che cos’è l’Intelligenza Emotiva (IE)?
L’intelligenza emotiva è la capacità di comprendere le emozioni proprie e degli altri, utilizzare le emozioni per scelte importanti, gestire le proprie emozioni e quelle delle persone attorno a noi. Possedere questa “sensibilità” ci consente di affrontare il quotidiano in modo più efficace senza restare intrappolati nella morsa dei nostri sequestri emotivi che, il più delle volte, rischiano di farci perdere di vista la realtà. Essere emotivamente intelligenti quindi, ci aiuta a gestire al meglio la nostra vita lavorativa e privata nel rapporto con gli altri.

Materiale di approfondimento:
– Intelligenza Emotiva,una risorsa per vincere la crisi! – Scheda di dettaglio
– Intelligenza Emotiva, Business case – Presentazione
– Analfabeti Emotivi??? – Articolo