Consulenza direzionale

ic_Managemente“Se funziona non cercare di aggiustarlo” In ciò possiamo leggere una delle cause del declino di molte economie occidentali: i dirigenti si preoccupano unicamente di risolvere i loro problemi. Nel migliore dei casi questa prassi conduce semplicemente al punto di partenza, ovvero dove ci trovavamo prima che si presentasse il problema. Chi invece è in grado di apportare miglioramenti anche in assenza di problemi riesce ad accumulare un notevole vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti. Perdiamo mercato e non siamo più competitivi? E allora cosa fare? Se continuiamo a fare le stesse cose di sempre i risultati saranno gli stessi. Dovremo affrontare le cose urgenti e importanti e con possibilità di soluzione in modo razionale e organizzato. Necessario pertanto diviene un percorso che analizzi e corregga le storture che sono nel sistema aziendale e che non sono più compatibili con l’elevato grado di competitività che contraddistingue i mercati. Molte sono le cose da fare. Alcune di queste sono determinanti e vanno fatte subito. Ma come? – I nostri prodotti e servizi sono inadeguati per il mercato? è necessario Innovare (Analisi funzionale, Swot, etc…); – I nostri prodotti e servizi sono inaffidabili per il mercato? Occorre Prevenire, ( Fmeca, tecniche di prevenzione, etc…); – I nostri prodotti e servizi sono difettosi per il mercato? Dobbiamo Correggere (Problem solving). Occorre intervenire in molteplici settori: – Competenze – Specialistiche per svolgere adeguatamente le proprie attività e il proprio ruolo; – Gestionali e organizzative per integrare e armonizzare le attività in funzione degli obiettivi; – Relazionali nei rapporti con le persone e nella capacità di influenzare e motivare gli individui. – Problem solving e Fmeca – Individuazione dei problemi; – Individuazione delle attività o processi coinvolti; – Determinazione delle cause e degli effetti quantificati; – Soluzioni e benefici. – Finalità-obiettivi – Pianificazione strategica e operativa; – Analisi operativa; – Settori chiave per i risultati; – Obiettivi operativi; – Piani di azione; – Budget; – Report, responsabilità e risultati. Quando le “viti allentate” sono molte l’approccio non può che essere sistemico.

(Cliccare sopra l’icona del servizio per accedere alla versione pdf)